Google controllerà il nostro rischio cardiovascolare

Si tra breve google sarà in grado di leggere il nostro rischio cardiovascolare.

Google controllerà il nostro rischio cardiovascolare

Infatti gli scienziati del Google and Verily Life Sciences hanno creato dei sofisticati modelli di lettura profonda (deep learning) della retina.

Attraverso i quali sarà possibile individuare il rischio cardiovascolare di una persona.

Con questi metodi di lettura della retina si estraggono immagini del fondo retinico e dei suoi vasi.

Lo stato dei vasi sanguigni della retina ci può dare importi informazione sulla salute o meno del nostro sistema cardiovascolare.

La lettura della retina, utilizzando gli algoritmi di Google si è rivelata in grado di definire i diversi parametri.

Quali: sesso, l’essere o meno un fumatore, il livello di pressione sistolica (pressione minima) e i MACE (eventi cardiaci maggiori occorsi entro 5 anni dalla scansione del fondo).
Potrebbe essere uno strumento di autocontrollo rispetto ai fattori di rischio delle malattie cardiovascolari, il killer numero uno del mondo occidentale.

I modelli di lettura della retina sono stati costruiti a partire dalle immagini immagini retiniche di 284.335 pazienti.

La ricerca di Google appare promettente e si basa su studi consolidati.

Leggi abstract dell’articolo:
Prediction of cardiovascular risk factors from retinal fundus photographs via deep learning
Ryan Poplin, Avinash V. Varadarajan, Lily Peng & Dale R. Webster
Nature Biomedical Engineering (2018) Published online: 19 February 2018

Fonte: Google and Verily Life Sciences


Se clicchi sulle frasi sottolineate si apre un link
In caso di bisogno chiama la guardia medica privata di Milano

Lascia commenti ed idee sul post